Credito d’imposta 2020 Per gli investimenti nel Mezzogiorno

Il Credito d’imposta del 45% per gli investimenti nel Mezzogiorno (art. 1, commi da 98 a 108, della legge n. 208 del 2015) è previsto per tutte le piccole e micro imprese con esclusione di quelle in difficoltà e di quelle operanti nei settori dell’industria siderurgica, dell’industria carbonifera, della costruzione navale, delle fibre sintetiche, dei trasporti e delle attinenti infrastrutture, della produzione e della distribuzione di energia e delle infrastrutture energetiche, dei settori finanziario, creditizio, ed assicurativo.


E’ previsto per l’acquisto di almeno due o più beni come macchinari, attrezzature ed impianti che siano Strumentali, Nuovi e destinati a strutture produttive ubicate nelle regioni Campania, Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia, Sardegna, Molise e Abruzzo, acquistati direttamente o in leasing con riscatto a partire dal 1°Marzo 2017 fino al 31 Dicembre 2020 e facenti parte di un progetto di investimento iniziale quale:

  • la creazione di un nuovo stabilimento;
  • l’ampliamento della capacità produttiva di uno stabilimento esistente;

Rientra quindi, in tale ottica anche l’investimento per l’installazione di un impianto Fotovoltaico come bene strumentale a sostegno del progetto dell’Azienda oltre che gli Impianti, i Macchinari e le Attrezzature acquistati con spese sostenute a partire dal 01/03/2017!

L’importo del Credito d’Imposta 2020 per le Piccole e Micro Imprese è pari al 45% dell’imponibile ed è cumulabile con l’ex Super ed Iper Ammortamento che, nel 2020, prevede un ulteriore credito d’imposta del 6% per l’acquisto di beni strumentali nuovi.

Novaenergie accompagna ed offre alle Aziende una consulenza energetica gratuita e propone soluzioni di efficientamento personalizzate. Richiedi maggiori informazioni!